lunedì 22 settembre 2014

Rainbow Cake - La Torta Arcobaleno





Di seguito troverete la mia personale versione di questo dolce, di grandissimo impatto visivo, che impazza sul web, la cui realizzazione richiede un minimo di precisione e nessuna fretta. Quindi prendetevi pure un pomeriggio intero, ma alla fine avrete grandi soddisfazioni!!!!

Troverete la vera ricetta sul web, se volete cimentarvi nella realizzazione originale, ma alla fine ognuno predilige quella propria, perchè collaudata e quindi di sicura riuscita. 

Tenete presente che, essendo una torta in sei strati, il rischio "crollo" a causa del peso è abbastanza elevato, quindi: optate per una base bianca che non va bagnata (no Pandispagna) ma che sia comunque morbida ( ideale, a mio avviso, è una base che contiene burro come la Sponge Cake),
 per una crema leggera e immacolata, che solidifichi velocemente  in frigo ( panna, ganache al cioccolato bianco, crema al burro), e procuratevi tutti i coloranti ( preferibilmente in gel per un risultato più acceso)  uno per ogni colore dell'arcobaleno ( rosso, arancione, giallo, verde, blu, viola) e, se lo desiderate, tutti gli aromi per aromatizzare ogni disco di colore diverso ( lampone, arancia, zafferano, pistacchio, mirtillo, cassis ). Io ho preferito lo stesso aroma di vaniglia per tutto l'impasto, visto che si tratta di una torta destinata a bambini.





1) Per la base (Sponge Cake, da me riadattata, dose per sei dischi di diametro 18 cm e di altezza 1,5/2 cm):

Ingredienti (a temperatura ambiente):
250 gr di zucchero semolato
150 gr di burro morbido 
4 tuorli
280 gr di farina 00
240 ml di latte intero
8 gr di lievito per dolci
una busta di vanillina
3gr di sale
4 albumi

burro e carta forno 
tre tortiere da 18 cm di diametro

Procedimento:
Montare i bianchi a neve e mettere da parte; montare a crema il burro con lo zucchero, unirvi i tuorli uno per volta e poi la farina (setacciata in una ciotola con il lievito) a cucchiaiate alternando con il latte leggermente riscaldato; aggiungere la vanillina ed il sale ed infine i bianchi a neve, delicatamente dal basso verso l'alto; dividere l'impasto in sei parti dello stesso peso (utilizzate la bilancia), colorate ogni parte col rispettivo colorante. Versate i primi tre impasti in tre tortiere da 18 cm di diametro (farete due infornate) precedentemente imburrate e rivestite di carta forno e infornate a 160-170° per 25 min (controllate la cottura con uno stuzzicadenti). Sformate e mettete da parte a raffreddare. Ripetete con gli altri tre impasti. Fate raffreddare completamente. Tirate via la carta forno da ogni disco ( tirerete via anche la crosticina marrone che si è formata su ogni disco), avvolgete ogni strato nella pellicola trasparente e ponete in frigo a rassodare.
Nel frattempo preparate la crema. Io ho utilizzato una crema al burro aromatizzata alla vaniglia.


(foto dal web)


2) Per la crema (crema al burro ):

Ingredienti: 
250 gr di burro morbido
340 gr di zucchero a velo
aroma a piacere (io ho utilizzato la vaniglia )

Procedimento:
Montare in planetaria il burro a pezzi con lo zucchero a velo e la vaniglia fino ad ottenere una crema liscia e morbida



3) Montare la torta:

Estraete i dischi di sponge dal frigo e spalmate su ogni disco (tranne su quello che alla fine sará quello sommitale, il disco rosso) uno strato di crema al burro. Rimettete tutti i dischi in frigo a rassodare ( basteranno 15 minuti). Trascorso il tempo montate gli strati in ordine, premendo delicatamente l'uno sull'altro: viola, blu, verde, giallo, arancione e rosso. Mettete nuovamente in frigo a rassodare ( ancora 15 minuti)







4) Glassare la torta:

Estraete la torta  dal frigo e, con una spatola, cominciate a riempire le fessure con la crema al burro. Togliete la crema in eccesso e  ricoprite anche la sommità. Per una glassatura perfetta ripetete questa operaIone altre due volte, avendo cura di porre ogni volta la torta in frigo a rassodare tra una glassatura e l' altra.




Alla fine otterrete una torta perfettamente cilindrica pronta da decorare come più vi piace.


Io ho creato, per la mia nipotina EmiTuttaRicci, un arcobaleno ed una tenera gufetta in pasta di zucchero ( per attaccare le decorazioni sul bordo della torta vi basterà scaldare appena la crema al burro con un cannello o un accendino ed attaccare la vostra decorazione). Tenere in frigo fino al momento di servire. Per una fetta perfetta utilizzare un coltello dalla lama liscia e affilata (non seghettata). Pulite il coltello dai residui ad ogni taglio.
Buona Rainbow Cake!!!!


  
  






giovedì 10 luglio 2014

Dall' orto alla tavola: il "viaggio" delle Fragole



È il frutto primaverile per antonomasia, amato soprattutto dai più piccini per via del suo aspetto goloso e del profumo invitante. Naturalmente dolce il suo sapore è ricco di vitamine ( A, B1, B2, C ) e contiene fosforo, calcio, ferro, pectine, flavonoidi e acido salicilico.

Una curiosità:
Per la botanica le fragole non sono dei frutti, bensì erbe: i veri e propri frutti sono quei minuscoli grani dorati attaccati saldamente alla rossa polpa (fonte web).

Vi lascio una veloce carrellata di idee e ricette dolci con le fragole, realizzate in primavera, quando intere cassette di fragole invadevano la mia cucina, per la gioia di adulti e bambini.




{CONFETTURA EXTRA DI FRAGOLE}

Ingredienti:
500 gr di fragole fresche
2 cucchiai di zucchero
Succo di limone

Metodo:
Tagliate a pezzi le fragole dopo averle sciacquate velocemente sotto l'acqua e private del picciuolo. Ponetele in una casseruola, larga e bassa, insieme allo zucchero e cuocete a fiamma media per una decina di minuti, mescolando con un cucchiaio di legno. Spegnete la fiamma e aggiungete a piacimento qualche goccia di limone. Fate raffreddare. Conservate in frigo dentro un vaso di vetro e consumate in settimana.

NOTA : per questa ricetta utilizzate le fragole più mature e dall'aspetto non troppo invitante, mentre utilizzate le fragole più belle,sode e corpose come decorazione.



                                      -----------------------


{CROSTATA DI CONFETTURA DIFRAGOLE}

Ingredienti:
750-800 gr di Pasta Frolla
300 gr di confettura di fragole
Fragole, foglie di menta e zucchero a velo per decorare

Metodo:
Preparate la pasta frolla mescolando velocemente in una terrina ( o nella ciotola del vostro robot o della planetaria) 400 gr di farina 00, 200 gr di zucchero, 200 gr di burro freddo, 2 uova piccole, un pizzico di sale, scorza di limone grattugiata. Formate un panetto e mettetelo in frigo a riposare, avvolto nella pellicola, per mezz'ora.

Stendete la frolla col matterello sopra un foglio di carta forno e foderate uno stampo da crostata da 25 cm di diametro.tagliate i bordi in eccesso. Versate la confettura e coprite con strisce di frolla avanzata.
Infornate a 180 gradi per 25-30 minuti. Fate raffreddare, sformate e decorate con fragole, foglie di menta e zucchero a velo.



                                          --------------------


{MUDCAKE CON NUTELLA FRAGOLE E PANNA}


Ingredienti:
200 gr cioccolato
250 gr burro
250  gr zucchero semolato
200 ml latte intero
3 uova piccole
250 gr farina 00
1/2 bustina di lievito
40 gr cacao amaro

Panna montata
Fragole
Nutella

Metodo:
In un tegame spezzettare il cioccolato, unire il burro a pezzetti, il latte e lo zucchero e fare sciogliere a fiamma bassa mescolando continuamente. Togliere dal fuoco e lasciare  intiepidire il composto. Unire le uova precedentemente battute con una forchetta e poi la farina setacciata con il lievito ed il cacao in polvere incorporandola in due o tre volte. Versare in una tortiera imburrata ed infarinata (diametro 22 cm) ed infornare a 160 gradi  centigradi per 45 minuti circa ( fare la prova con uno stuzzicadenti). Lasciare raffreddare 10 minuti prima di sformare. Tagliare la torta in tre strati (mettere la torta in frigo un pai d'ore prima di tagliarla, questo agevolerà le operazioni di taglio) farcire a piacimento con Nutella, panna e pezzetti di fragole e servire.




                                        -------------------------


{CHEESECAKE ALLE FRAGOLE}

Ingredienti:

Per la base:
250 gr di biscotti 
150 gr di burro
1-2 cucchiai di zucchero di canna


Per la crema:
250 gr di Philadelphia classico
250 gr di ricotta
250 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero a velo
10 gr di colla di pesce
1 bustina di vanillina

Per la gelatina di fragole:
250 gr di fragole fresche
50 gr di zucchero
10 gr di colla di pesce 

Procedimento:

Frullare insieme i biscotti con lo zucchero di canna fino ad ottenere una polverina. Aggiungere il burro fuso e amalgamare il tutto con un cucchiaio. Prendere quindi uno stampo per torta con cerniera, foderare con un disco di carta forno alla base e con una o due strisce lungo il bordo; distribuire il composto ottenuto sul fondo e appiattire con il dorso di un cucchiaio. Porre il tutto a raffreddare in frigorifero per almeno mezz’ora. 
Quindi prepariamo la crema: mettere la colla di pesce ad ammorbidire in una ciotola d’acqua fredda per 10 minuti; nel frattempo in una ciotola capiente unire il formaggio Philadelphia con la ricotta, mescolare bene per amalgamare i due ingredienti e aggiungere la vanillina. In un pentolino scaldare 50 ml di panna fresca, aggiungere la colla di pesce strizzata e farla sciogliere nella panna, senza mai arrivare a bollore, ed unire mescolando alla crema. Montare la restante panna con i due cucchiai di zucchero a velo ed incorporarla delicatamente alla crema per non farla smontare. Versare il composto sulla base di biscotto, livellare e porre nuovamente in frigo a rassodare per almeno due ore coprendo con della pellicola trasparente.



                                        -------------------------


{ TORTA AL CIOCCOLATO CON CREMA DI YOGURT E FRAGOLE }

Ingredienti:
3 uova
100 gr di zucchero
150 gr farina 00
35 gr cacao amaro
100ml latte intero
50 gr burro fuso ( oppure olio di semi)
1/2 bustina di lievito

125 gr yogurt
50 gr zucchero a velo
125 gr panna montata

Fragole per decorare


Metodo:
In una terrina montate le uova intere con lo zucchero finché saranno bianche e spumose. Unite gradualmente il latte, il burro fuso e la farina setacciata con il lievito ed il cacao. Amalgamate bene il composto e versatelo in una teglia (20 cm di diametro) imburrata ed infarinata. Infornate a 170gradi per 30-35 minuti. Fate la prova stuzzicadenti. Sfornate e lasciate raffreddare.
Una volta fredda tagliate la torta in tre strati e farcite con la crema di yogurt, ottenuta amalgamando delicatamente la panna montata con lo zucchero e lo yogurt.
Decorate con le fragole e servite.


                                        -------------------------


{CROSTATA CON CREMA PASTICCERA, FRAGOLE E KIWI}

Ingredienti:

Pasta frolla (vedi sopra)

3 rossi d'uovo
90 gr di zucchero
3 cucchiai di amido
1/2 litro di latte (portato a bollore
con una scorzetta di limone)
100ml panna montata

Fragole e kiwi per decorare

Metodo:
Preparo la crema: Ho montato i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare ben spumosi, ho unito l'amido e versato il latte a filo continuando a mescolare; rimetto sul fuoco (fiamma al minimo) e continuo la cottura per un paio di minuti, sempre mescolando. Una volta fredda ho unito tre cucchiai di panna montata, ottenendo una crema un po' più delicata. Metto da parte in frigo.

Stendo la frolla col matterello, dopo averla fatta riposare in frigo, e fodero una teglia di 25 cm di diametro circa. Metto un foglio di carta forno tra la teglia e la frolla per non farla attaccare alla teglia.
Cottura in bianco della frolla a 170 gradi per circa 15-20 minuti. Aspetto che si raffreddi e la sformo su un piatto da portata.

Adagio la crema a cucchiaiate sulla frolla e dispongo la frutta, precedentemente lavata ed asciugata, a fettine. Servire ben fredda.



                                        -------------------------


{ PAVLOVA ALLE FRAGOLE}

Ingredienti per la meringa:
albumi di 6 uova medie (circa 180 gr)
250 gr di Zucchero
1cucchiaio di Aceto di mele (o di vino bianco) 
una presa di sale
15 gr di Maizena 
1 cucchiaino di estratto di vaniglia 
4 gr di lievito  in polvere per dolci

Ingredienti per guarnire:
Panna montata
Fragole ( o frutta fresca di stagione)

Metodo:
Preriscaldate il forno (statico) a 250°; montate a neve gli albumi aggiungendo il sale  quindi, sempre sbattendo, unite il lievito e l'estratto di vaniglia. In una ciotola a parte unite lo zucchero alla maizena e aggiungete il composto alle uova un cucchiaio alla volta, mentre le fruste sono ancora in funzione e finché gli ingredienti non saranno tutti amalgamati. Infine aggiungete l’aceto in un paio di volte . Dovrete ottenere un composto cremoso e sodo che andrete a disporre a cucchiaiate su una leccarda foderata con un foglio di carta forno, formando un disco piuttosto spesso dai bordi leggermente rialzati. A questo punto portate il forno a 120°, infornate la meringa e lasciatela cuocere per circa 1 ora e mezza- due ore  (la mia ci ha messo circa 4 ore a 100°) in forno statico.
Trascorso il tempo necessario, spegnete il forno, aprite leggermente lo sportello e lasciate raffreddare completamente la base della pavlova, dovrete ottenere una meringa dorata.
Una volta fredda guarnite con panna montata e le fragole precedentemente lavate e ben asciugate.



                                        -------------------------


{TORTA AL CIOCCOLATO }

 Ingredienti per la base:
200 gr di biscotti 
150 gr di burro fuso
1 cucchiaio di cacao amaro in polvere

Ingredienti per la ganache:
400 ml di crema di latte (panna liquida)
300 gr di cioccolato al latte

Ingredienti per la glassa di copertura:
100 gr di cioccolato fondente
50 gr di burro
2 cucchiai di crema di latte


Metodo:
Iniziamo a preparare la ganache: scaldare a fiamma bassa, o al microonde, senza arrivare al bollore, la panna liquida, unire il cioccolato grattugiato o spezzettato e mescolare fino al completo scioglimento; fare raffreddare fino al raggiungimento della consistenza cremosa.

Nel frattempo prepariamo la base: tritare grossolanamente i biscotti con il cacao. Aggiungere il burro fuso e amalgamare il tutto con un cucchiaio. Prendere quindi uno stampo per torta con cerniera, foderare con un disco di carta forno alla base e con una o due strisce lungo il bordo; distribuire il composto ottenuto sul fondo e appiattire con il dorso di un cucchiaio. Porre il tutto a raffreddare in frigorifero per almeno mezz'ora.

Trascorso il tempo versare la ganache sopra la base e porre nuovamente in frigo.

In ultimo prepariamo la copertura facendo sciogliere a fiamma bassa, o al microonde, il cioccolato fondente insieme alla panna ed al burro. Fare raffreddare la glassa e versarla sulla torta, ponendo nuovamente in frigo (oppure versare la glassa direttamente sulla torta sformata e disposta sul piatto da portata). Disporre sul piatto da portata aprendo la cerniera dello stampo e tirando via delicatamente la striscia di carta forno.

                                 

                                        ----------------------------




{CROSTATA ALLA MARMELLATA DI AGRUMI E FRAGOLE}

Ingredienti:

 Pasta frolla (Vedi sopra)
300 gr di confettura di agrumi
Fragole  e zucchero a velo per decorare

Metodo:

Stendete la frolla col matterello sopra un foglio di carta forno e foderate uno stampo da crostata da 25 cm di diametro; tagliate i bordi in eccesso. Versate la confettura ele fragole tagliate a pezzetti; coprite con strisce di frolla avanzata.
Infornate a 180 gradi per 25-30 minuti. Fate raffreddare, sformate e decorate con fragole e zucchero a velo.

Nota: potete preparare la vostra crostata con largo anticipo ponendola nel congelatore prima di essere infornata, con tutta la teglia dentro un sacchetto gelo ben chiuso e sigillato. Al momento di cuocerla vi basterà tirarla fuori un'ora prima ed infornarla quando il forno avrà raggiunto la temperatura.


                                        -------------------------


Con questo lungo post vi saluto e vi auguro un buon week-end!!!
CM


venerdì 13 giugno 2014

Disney Violetta

 
Adorata e desiderata da tutte, e dico tutte, le bambine in età compresa dai sette ai dieci anni ecco a voi Violetta.
Interamente modellata a mano in pasta di zucchero, troneggia sulla torta con le sue inseparabili cuffie bianche...


Torta tradizionale in pan di spagna con crema al cioccolato (piano inferiore) e crema bianca (piano intermedio). Topper su dummie. Copertura e decorazioni in pasta di zucchero e ghiaccia reale e stampe commestibili su pasta di zucchero.




Buon fine settimana a tutti.
CM

mercoledì 28 maggio 2014

Come nasce una torta di Cake Design - Dalla progettazione alla realizzazione


Una Torta Artistica è un pezzo unico, un piccolo capolavoro realizzato interamente a mano e confezionato su misura. Nasce da un'accurata e attenta progettazione, dallo studio delle proporzioni e dei colori, delle forme e dei materiali. E tutto questo si chiama, per l'appunto, Cake Design. Ricordandoci che Design significa Progettazione!!!

Per la realizzazione di questa romantica e super femminile torta mi sono ispirata ad un cuscino rosa a forma di cuore acquistato, qualche tempo fa, da Ikea.

Il primo passo fondamentale, che molti peró credono di poter saltare, è "tradurre" in disegno l'idea... Sembra difficile, ma bastano davvero pochi tratti di matita su un foglio di carta. Anche lo studio dei colori è importante, ed in questo caso ho abbinato al bianco un rosa in tre gradazioni.


Il secondo passo è lo studio delle forme e delle proporzioni, aiutandosi con forme e sagome di polistirolo, assemblando una "finta" torta che richiami il progetto.


Anche lo studio delle tecniche di lavorazione è importantissimo per la buona riuscita del lavoro, e così è consigliabile fare svariate prove per mettere a segno un buon risultato...

Ecco come si ottiene l'effetto di tessuto "arricciato"


Alla fine non rimane che assemblare il tutto e rifinire con nastri di raso (ben stirati, mi raccomando...) e polvere glitter per un tocco più glam!!!!



Non dimenticate mai che i Cake Designer sono dei Progettisti!!!
Alla prossima!
CM

venerdì 16 maggio 2014

Il "cerchiaggio" o "cerchiatura" di una torta in pasta di zucchero - Ingegneria applicata al Cake Design

Oggi un post "tecnico" su un' interessante metodologia di intervento in edilizia da applicare alla pasticceria. No, non sono impazzita, ve lo giuro...lasciate che vi spieghi....




Con l'avvento del Cake Design siamo ormai abituati a vedere profili di torte perfettamente dritti, verticali  ed associamo immediatamente questa perfezione al canone di bellezza assoluta.

Naturalmente, per ottenere tale effetto (su una torta vera e non di polistirolo), dovremo utilizzare basi molto dure ed asciutte (sponge, mud, fruit cake etc. le quali non incontrano il gusto di tutti) o effettuare troppo "spinte" coperture (coating) con stucchevoli creme al burro o pesanti ganache sulle quali adagiare, infine, la spessa coltre di pasta di zucchero...

Verrebbe da storcere il naso e passerebbe a chiunque la voglia di addentare ancora una volta una fetta di torta siffatta... Soprattutto quando ormai la moda del cake design ha preso piede ovunque (l'effetto novità è ormai superato) e ti ritrovi questo tipo di torte ad OGNI festa o evento cui partecipi...

E invece no. 
Chiamatemi testarda, antica, non alla moda...ma ogni tanto una bella fetta di torta morbida, da pasticceria classica, dal sapore antico ci vuole proprio!!!! Anche se i tuoi figli si ostinano e pretendono a tutti i costi una torta in pasta di zucchero!!!

Ed è qui che ci viene in aiuto tutto il nostro background culturale, le nostre conoscenze tecniche e, perchè no, le nostre specializzazioni professionali e personali...

Per contenere un dissesto statico in una struttura edilizia in generale, si utilizza - tra tanti altri altrettanto efficienti metodi - ove possibile un "cerchiaggio" della struttura stessa con un materiale più resistente e flessibile al tempo stesso.


                             (foto presa dal web)

Dopo aver tanto riflettuto ed osservato il comportamento delle nostre torte di pasticceria, ho pensato di eseguire l'operazione analoga al momento di ricoprire una torta troppo morbida, i cui profili cederebbero sotto il peso della copertura di pasta di zucchero arrotondandosi troppo...

                      (profilo arrotondato)

Dopo aver ricoperto la torta con un sottile strato di panna (foto n. 1- 2) e avvolgendo la torta con una striscia di pasta di zucchero di altezza pari all'altezza della torta (foto n. 3) e di spessore dai 3 ai 5 mm, si procederà alla tradizionale copertura in pasta di zucchero (foto n.4) avendo cura di farla aderire bene e lisciarla, come di consueto, con lo smoother.
Si ottiene un profilo evidentemente più dritto, più regolare, più simile allo standard di cui vi parlavo sopra.


NOTA BENE: Nella foto n. 4 il profilo della torta oltre a risultare molto più regolare, contiene maggiormente la possibile fuoriuscita di crema per "schiacciamento", ovvero sotto il peso di un eventuale secondo piano di torta.
NOTA BENE 2: porre in frigo la torta "cerchiata" a rassodare prima di procedere con la copertura in pdz. 

Con queste riflessioni e spiegazioni, vi saluto sperando di avervi dato uno spunto in più per sperimentare e realizzare nuovi capolavori...

A presto
CM

sabato 12 aprile 2014

Tiska Tuska... Mickey Mouse!!! - La Casa di Topolino


 Questa volta vi presento due torte disneyane, simili per tema ma diverse per tecniche di lavorazione, per un grande classico senza tempo: Topolino!!!
 Personaggio amatissimo da grandi e piccini di diverse generazioni, Topolino mette subito allegria col suo faccino sempre sorridente e pieno d'entusiasmo...


 La prima torta raffigura La Casa di Topolino, una struttura moderna e super tecnologica dove Topolino ed i suoi amici si ritrovano per partire alla volta di incredibili avventure...


 Si accede alla casa da una porta posta nella pianta del piede, si attraversa tutta la struttura e si esce dalla parte opposta, attraverso una scivola che ti conduce all'interno della mano che altro non è che una mongolfiera pronta a sollevarsi dal suolo... il tutto accompagnato da suoni di meccanismi in funzione, piattaforme roteanti e luci ad intermittenza!!!!


La torta è un classico Pan di Spagna farcito con crema al cioccolato e panna. La copertura e le decorazioni sono in pasta di zucchero. Le parti sferiche ed emisferiche sono in polistirolo ricoperto di pasta di zucchero.


 La seconda enorme torta rappresenta invece Topolino ed i suoi inseparabili amici Paperino e Pluto!
Paperino è arrabbiato perchè voleva essere lui il protagonista principale della festa e stare in cima alla torta al posto di Topolino... " sempre il solito fortunato...sgrunt!!!! " sembra pensare, mentre Pluto sorridente si gode la scena allegramente!!!!
Frontalmente si scorge la sagoma della Casa di Topolino.
I due piani di torta sono entrambi in Pan di Spagna tradizionale farciti il primo con crema diplomatica e fragoline di bosco ed il secondo con crema al pistacchio. Copertura e decorazioni in pasta di zucchero. I personaggi, commestibili, sono realizzati interamente a mano in pasta di zucchero con tecnica di modelling ed il piano sommitale è in polistirolo ricoperto con pasta di zucchero. Per un peso complessivo finale di oltre nove chili...

Con questi dettagli vi saluto e vi auguro una dolcissima Pasqua!!!!
Alla prossima
CM



lunedì 31 marzo 2014

Una festa speciale - Violetta Cupcakes


Per il sesto compleanno della piccola Viola la sua mamma ha organizzato una festa speciale... Le bambine adorano Violetta, si sa, e adorano pasticciare liberamente con la pasta di zucchero...e allora perché non mettere insieme le due cose?

E così le piccole dodici invitate alla festa hanno trascorso una mattinata all'insegna del cake design,  decorando cupcakes di Violetta, creando con le loro mani fiocchi, fiori e merletti e divertendosi ad utilizzare svariate decorazioni per completare io loro capolavori!!!

 

Dopo aver miscelato gli ingredienti di una delle tante ricette presenti nella brochure e riempito i pirottini con l'impasto, nell'attesa che i cupcakes cuocessero in forno ed il profumo si spandesse per la casa, abbiamo cominciato a mettere le "mani in pasta"...



Ecco le piccole mani al lavoro...

Alla fine della festa hanno portato a casa le loro creazioni come ricordo della piacevole mattinata trascorsa insieme.

Ancora auguri alla piccola Viola ed un abbraccio a tutte le dolcissime decoratrici formato "mini"!!!!!

A presto
CM





mercoledì 15 gennaio 2014

Baby Disney Princesses - Baby Principesse Disney



Cosa fare quando la piccola, dolcissima festeggiata non ha solo una principessa preferita? Come reagire quando ti confessa che sono tutte preferite?? Come deludere due occhioni neri luccicanti???

Non c'è altra soluzione...non puoi non accontentarla: rimboccati le maniche e procedi!!!!




Biancaneve, Belle, Aurora, Cenerentola, Ariel e Rapunzel... Tutte di zucchero, con quei visi paffutelli ed i loro caratteristici colori d'abito e capelli... Tutte su una torta a forma di piccolo castello per festeggiare il quinto compleanno di Delia!!!


Non sono capace di descrivere a parole la gioia ed il sorriso di Delia di fronte alla sua torta di compleanno, ma credetemi...da sciogliere il cuore!!




Buon anno a tutti ( lo so, lo so...siamo giá a metá gennaio...)  ;-) 

CM